Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Lezioni di dottrina dello Stato

Versione cartacea

Editore: RUBBETTINO
Pagine: 282
Genere: Filosofia
ISBN: 9788849806151
Tipologia: Libro
Formato: 13x21
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 22,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 7.90
Editore: RUBBETTINO
Pagine: 282
Genere: Filosofia
ISBN: 9788849806151
Tipologia: Libro
Formato: 13x21
Anno di edizione: 2004
Le "Lezioni di dottrina dello Stato" di Bruno Leoni sono l’opera in cui il filosofo torinese meglio sintetizza la sua riflessione sul potere.
Vicenda cruciale della vita intellettuale di Leoni è l’intenso dialogo con Ludwig von Mises e Friedrich A. von Hayek, i maggiori esponenti di terza e di quarta generazione della Scuola austriaca di economia. Di qui il riuscito tentativo leoniano di fare nel campo del diritto quel che gli “austriaci” avevano fatto nel campo economico. Lo scambio di beni diviene, nella lettura giuridica del filosofo torinese, scambio di pretese. E, se i prezzi costituiscono le “condizioni” meramente economiche delle transazioni, le norme rappresentano le “condizioni” giuridiche. Gli uni e le altre hanno così una comune origine: sono il prodotto di relazioni sociali basate sulla volontarietà.