spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Vacanze all'isola dei gabbiani

Versione cartacea

Editore: SALANI
Pagine: 264
Genere: Letture per la scuola primaria
Altri generi: Narrativa, Leggere in vacanza
Fasce di età: 6-8 anni
ISBN: 9788831003766
Tipologia: Libro
Anno di edizione:
Note: Illustrato
Percorsi: Villaggio dei Ragazzi
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 12,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 17.90
Editore: SALANI
Pagine: 264
Genere: Letture per la scuola primaria
Altri generi: Narrativa, Leggere in vacanza
Fasce di età: 6-8 anni
ISBN: 9788831003766
Tipologia: Libro
Anno di edizione: 2020
Note: Illustrato
Percorsi: Villaggio dei Ragazzi

Dall'autrice di Pippi Calzelunghe, le peripezie di una famiglia in vacanza nell'isola più lontana dell'arcipelago svedese, immersa nei colori e nei profumi dell'estate.

«I bambini fanno miracoli quando leggono. Prendono le nostre frasi e danno loro una vita che, di per se stessa, non hanno»Astrid Lindgren

Un padre svagato, quattro figli pieni di personalità, gli abitanti dell'isola, tanti animali – cani, foche, conigli, pecore – avventure col cielo sereno e con la tempesta: un mondo reale e nello stesso tempo magico, come il villaggio dei pescatori che si rispecchia, capovolto, nel mare limpido e che diventa per Melina un villaggio acquatico abitato dalle sirene.

 

Nel 1944 ASTRID LINDGREN terminava di scrivere Pippi Calzelunghe che alla sua uscita, anche in Svezia, causò un profondo rivolgimento di costumi e grande scandalo fra i benpensanti. Del resto molte delle ragazze che alla fine degli anni Sessanta parteciparono ai movimenti studenteschi, dichiararono di essersi ispirate a Pippi. Con questo ed altri suoi libri, Astrid Lindgren operò un grande cambiamento nella letteratura infantile europea. Si cimentò con fortuna anche nel giallo. Nata nel 1907 a Vimmerby, nella campagna meridionale della Svezia, ebbe nel padre un esempio ideale di narratore orale, scanzonato e fantasioso. Entrò giovanissima nel mondo editoriale come direttrice di collane per l'infanzia. È morta nel 2002.