Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a 29.90 €

Si può servire il popolo?

L'itinerario di Aldo Brandirali e la sua esperienza di assessore allo Sport e ai Giovani a Milano

Versione cartacea

A cura di: Elena Filicori
Editore: STAFF EDIZIONI
Pagine: 160
Genere: Outlet
ISBN: 8031635260370
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Collana:
Anno di edizione:
Note: foto a colori
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 4,90

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 25.00
A cura di: Elena Filicori
Editore: STAFF EDIZIONI
Pagine: 160
Genere: Outlet
ISBN: 8031635260370
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Collana: Leggere fa bene
Anno di edizione: 2006
Note: foto a colori
Aldo Brandirali non ha le carte in regola per fare carriera in politica: non ha un master in una scuola prestigiosa, non ha una famiglia di onorevoli che lo sostenga, non è a suo agio nelle chiuse stanze e negli ombrosi corridoi del Palazzo, è una persona schietta e talvolta brusca e nello snodarsi della sua vita ha camminato anche su sentieri ardui.
Si è fatto da sé seguendo la sua intelligenza, la sua ragione e il suo cuore finché a 60 anni è diventato assessore allo Sport e ai Giovani del comune di Milano nel secondo mandato dell'Amministrazione di Gabriele Albertini.
Per cinque anni ha dato anima e corpo per lo sport nella grande città lombarda, ma l'assessorato è solo la tappa più recente del suo ormai lungo itinerario umano e politico.
Conoscere i percorsi precedenti è dunque utile per meglio comprenderne sia l'attuale impegno nella cosa pubblica sia le sue ulteriori prospettive: questo volume si propone di far incontrare la persona e i suoi itinerari di vita.

Con un'intervista a cura di Robi Ronza
Giornalista professionista, vive e lavora a Milano. Laureato in Storia Medievale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è sposato e padre di una figlia. Al suo normale lavoro di redattore di riviste ha spesso unito l’attività di scrittore.
Oltre ai romanzi Accidit (1992), La crociata dei fanciulli (1995) e L’ora di Giuda (1998) ha pubblicato: Una storia lunga un secolo. L’asilo di Dergano (2001); Padre e maestro. La fede e le opere di don Luigi Giussani (2005); L’altro Pinocchio ovvero le nuove avventure del celebre burattino scritte e disegnate dagli alunni delle scuole elementari di Milano e provincia (2003); Si può servire il popolo? L’itinerario di Aldo Brandirali (2006).
A Dergano, il quartiere milanese dove abita da più di quarant’anni, ha conosciuto don Bruno De-Biasio, parroco dal 1965,
a cui è stato legato da stima e affetto profondi. Per ricordarlo ha scritto A Gerusalemme in pellegrinaggio (Segno 2004), cronaca del pellegrinaggio svoltosi nel 1993 in occasione del 50° della sua ordinazione sacerdotale.