Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Racconti

Versione cartacea

A cura di: Eridano Bazzarelli
Editore: RIZZOLI
Genere: Racconti
Altri generi: Letteratura russa
ISBN: 9788817018005
Tipologia: Libro
Formato: 13X20.5
Anno di edizione:
Note: rilegato con copertina rigida
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 16,00

Disponibile in circa 3/4 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 13.90
A cura di: Eridano Bazzarelli
Editore: RIZZOLI
Genere: Racconti
Altri generi: Letteratura russa
ISBN: 9788817018005
Tipologia: Libro
Formato: 13X20.5
Anno di edizione: 2007
Note: rilegato con copertina rigida
Čechov chiamò a raccolta le ultime forze e disse: “È un sacco di tempo che non bevo più champagne”. Si portò il bicchiere alle labbra e bevve.
Raymond Carver

“Voi mi rimproverate l’obiettività, chiamandola indifferenza verso il bene e il male, mancanza di ideali. Vorreste che quando dipingo i ladri di cavalli dicessi: è male rubare i cavalli! Ma questo è affare dei giudici, il mio lavoro consiste nello spiegare che cosa essi sono… ”
Maestro del racconto breve, amato e imitato da moltissima letteratura del Novecento, Čechov ha affascinato generazioni di lettori e scrittori per la concretezza della narrazione, ma anche per il senso tragico di cui sono intrise le sue storie più minute e per quella sorta di ovattata drammaticità in cui affondano le vite dei personaggi. Un solo gesto banale o un episodio senza importanza sono talvolta sufficienti a svelare un uomo nella sua nudità, a costringerlo a uno sguardo diverso sulle cose del mondo e su se stesso.
Nei suoi racconti è presente un’amplissima gamma di sfumature e tonalità narrative: dalla grottesca comicità delle prime raccolte giovanili alla feroce e malinconica descrizione di una borghesia russa sull’orlo del baratro. Il curatore, tra i massimi slavisti italiani, ci restituisce la scrittura del grande maestro russo in tutta la sua complessità.
Anton Čechov (1860-1904) fu scrittore e drammaturgo tra i più grandi della letteratura russa e internazionale