Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

Una lacrima mi ha salvato

Versione cartacea

A cura di: Martina Andreozzi (traduzione)
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Genere: Malattia
Altri generi: Testimonianze
ISBN: 9788821578038
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Collana:
Anno di edizione:
Note: brossurato con alette
Tag: Giornata per la vita, Medicina & Persona
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 14,90

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.00
A cura di: Martina Andreozzi (traduzione)
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Genere: Malattia
Altri generi: Testimonianze
ISBN: 9788821578038
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Collana: Le vele
Anno di edizione: 2013
Note: brossurato con alette
Tag: Giornata per la vita, Medicina & Persona
Trasportata d'urgenza all'ospedale di Strasburgo per un malore, Angèle Lieby inizia ad avere difficoltà a esprimersi, poi perde conoscenza. Viene posta in coma farmacologico allo scopo di intubarla. Dopo quattro giorni, non si sveglia ancora, ma Angèle è cosciente e soffre senza poter reagire. Per il personale medico, viene considerata morta. Ma ecco che accade un miracolo: una lacrima. Il 25 luglio, giorno dell'anniversario di matrimonio, la figlia di Angèle s'accorge che una lacrima le scende dagli occhi; avverte il personale medico, che le risponde che è impossibile. Poi la donna muove leggermente il mignolo. Inizia allora un lungo periodo di riabilitazione, che dura quasi un anno. Si tratta di un caso eccezionale per la scienza: la sua malattia è la sindrome di Bickerstaff, può scatenarsi dopo una comunissima infezione, come ad esempio una rinofaringite. «I medici stavano per staccare la spina, ma io ero viva e sentivo tutto». La vera storia di Angèle Lieby.