Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Spirito del Curato d'Ars

Pensieri, omelie, consigli di san Giovanni Maria Vianney

Versione cartacea

A cura di: Riccardo Caniato e Fabio Ferrarini; Maria Belardetti Maraschini (traduzione dal francese)
Editore: ARES
Pagine: 224
Genere: Santi
ISBN: 9788881554775
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 14,00

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.90
A cura di: Riccardo Caniato e Fabio Ferrarini; Maria Belardetti Maraschini (traduzione dal francese)
Editore: ARES
Pagine: 224
Genere: Santi
ISBN: 9788881554775
Tipologia: Libro
Formato: 15x21
Anno di edizione: 2009
Per l'anno sacerdotale voluto da papa Benedetto XVI, che ha indicato in Giovanni Maria Vienney - ai più noto come il santo curato d'Ars - il modello che ogni sacerdote deve conoscere e imitare - non a caso il Papa quest'anno lo proclamerà patrono di tutti i sacerdoti - le Edizioni Ares ripropongono l'unico libro al mondo che contiene i pensieri, le parole, gli scritti del santo Curato d'Ars: le sue omelie, le sue orazioni, i catechismi, ma anche le conversazioni, le sue citazioni preferite e gli incoraggiamenti fraterni, rivivono, infatti, sulla pagina nella fedelissima trascrizione fatta dall'abbé Alfred Monnin, che con il Curato d'Ars visse, divenendone, discepolo, amico e confidente. Esprit du Curé d'Ars, uscì in prima edizione francese, con l'autorizzazione del vescovo di Belley, il 4 agosto 1864, nel quarto anniversario della morte del santo, e da allora è considerato "il suo libro". Questo testo fu decisivo durante la causa di canonizzazione del Curato d'Ars.Giovanni Paolo II, che conobbe questo testo grazie all'unica edizione italiana esistente, pubblicata per la prima volta dalle Edizioni Ares nel 1957, lo lesse, lo amò moltissimo e lo consigliò.

Presentazione di Michele Dolz