Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

Matematicanto - CD

A scuola cantando

Editore: VILLA ALBERTO
Genere: Canti&Canzoni
Altri generi: Compleanno
Fasce di età: 6-8 anni
ISBN: LAS003
Tipologia: CD
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app
€ 14,00

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.90
Editore: VILLA ALBERTO
Genere: Canti&Canzoni
Altri generi: Compleanno
Fasce di età: 6-8 anni
ISBN: LAS003
Tipologia: CD
Anno di edizione: 2005
Arrangiamenti: Walter Muto

Un CD per apprendere in modo divertente e istruttivo i segreti della Matematica.

Contiene le canzoni:
- Tabellina dell'1 Rockone
- Tabellina del 2 Buon appettito
- Gino il netturbino
. Tabellina del 3 Benternato
- Tabellina del 4 10 amici 40 figurini
- Tabellina del 5 Cin-cinque a te
- I dati ti son dati
- Tabellina del 6 Ci sei come sei
- Tabellina del 7 Ciak, si gira
- Tabellina dell'8 Che gran salotto
- Tabellina del 9 Tango della zia
- Tabellina del 10 Hey, come cresci
- Geometricampo: il derby
- Diamo i numeri
ALBERTO VILLA (1951) ha completato gli studi magistrali e insegnato nella scuola statale prima a Concorezzo poi a Vimercate nel Tempo Pieno. Sapendo suonare la chitarra e amando tutti i generi musicali, ha pensato che sarebbe stato bello, utile e divertente insegnare la Grammatica anche attraverso delle canzoni. Grazie all'incontro col musicista-arrangiatore Walter Muto, è nato il primo CD. La cosa è subito piaciuta al pubblico sia dei piccoli ma anche dei grandi e dopo la prima presentazione pubblica al Meeting di Rimini nel 1998 non hanno smesso di chiamarlo da tutta Italia. Oltre 200 concerti, più di 50 corsi di aggiornamento, 30 laboratori didattico-musicali, convegni, apparizioni televisive, prime traduzioni dei testi in lingua portoghese e soprattutto l'apprezzamento (con prefazione scritta) del prof. Gianfranco Porcelli, docente glottodidatta dell'Università Cattolica del S. Cuore di Milano, a cui si deve "l'imprimatur" e l'incoraggiamento a continuare su questa strada.