Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

Sussidiarietà e... Pubblica Amministrazione Locale

Rapporto sulla sussidiarietà 2009

Versione cartacea

A cura di: Giorgio Vittadini, Carlo Lauro
Editore: MONDADORI EDUCATION
Pagine: 288
Genere: Saggistica
ISBN: 9788861840492
Tipologia: Libro
Formato: 14x20
Collana:
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 18,00

Disponibile in circa 10 gg

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 11.90
A cura di: Giorgio Vittadini, Carlo Lauro
Editore: MONDADORI EDUCATION
Pagine: 288
Genere: Saggistica
ISBN: 9788861840492
Tipologia: Libro
Formato: 14x20
Collana: Sussidiarietà e...
Anno di edizione: 2010
La Fondazione per la Sussidiarietà è stata costituita nel 2002. Il suo operato trae ispirazione dal principio di sussidiarietà, che afferma il primato della persona rispetto alla società e della società rispetto allo Stato. La più importante iniziativa di ricerca della Fondazione è il Rapporto sulla sussidiarietà, un’indagine condotta annualmente con lo scopo di indagare il livello di applicazione del principio di sussidiarietà nei diversi settori della vita pubblica e individuare in essi i potenziali spazi di sviluppo che possono derivare dall’applicazione del principio stesso. All’interno di questo progetto, la Fondazione per la Sussidiarietà, insieme a Mondadori Università, ha dato vita alla collana "Sussidiarietà e…", in cui viene pubblicato ogni anno il rapporto dell’indagine commentato da autorevoli esperti.

Il principio di sussidiarietà è ormai entrato in quasi tutte le costituzioni europee, innescando processi innovativi nei settori più disparati ma, soprattutto, nella gestione dei servizi di welfare; quasi ovunque, sulla scia della politica anticipatrice della Gran Bretagna, si è passati dal monopolio di un settore pubblico produttore di servizi standardizzati, costosi e inefficienti, a modalità di produzione dei beni sociali (salute, istruzione, lavoro, previdenza e assistenza) più elastiche e differenziate, in cui il rapporto pubblico-privato è dominante.
In questa situazione, è importante chiedersi se, a livello degli Stati nazionali, oltre che scritta nelle Costituzioni e nei documenti normativi la sussidiarietà sia effettivamente praticata dalla Pubblica Amministrazione e indagare su quale sia la percezione che ne hanno i cittadini
Questo è il focus della ricerca presentata nel Rapporto sulla sussidiarietà 2009, che nasce da un’indagine condotta dalla Fondazione per la Sussidiarietà nei Comuni italiani superiori a 10.000 abitanti, ponendo ai funzionari che si occupano dei servizi di welfare alcune domande relative sia al principio in generale sia a come esso è stato attuato nel settore di loro competenza.
Completa la ricerca una indagine tra i capifamiglia volta a tastare il polso dell’utente medio dei servizi forniti ai cittadini dalla Pubblica Amministrazione in tutte le sue articolazioni territoriali (Comuni, Province e Regioni) per comprendere il livello di soddisfazione.