Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

"Non muoio neanche se mi ammazzano"

L'avventura umana di Guareschi

Versione
cartacea
€ 10,00 ( -15%)
€ 8,50
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 19.90
Tipologia
ISBN
9788852601859
Genere
Altri generi
Editore
Collana
Curatore
S. Emiliani, L. Ferrerio,
M. Ferrerio, A. Gnocchi,
P. Gulisano
Pagine
40
Formato
21x29,7
Anno
Note
illustrazioni a colori e foto in b/n
Cento anni fa, nella Bassa Parmense, il I maggio del 1908 nasceva Giovannino Guareschi, l’inventore del Mondo Piccolo di don Camillo e Peppone.
Con una periodicità pressoché stagionale, le televisioni pubbliche e private ripropongono da anni i film del ciclo di don Camillo, liberamente (forse anche troppo) ispirati ai racconti di Giovannino Guareschi. Il favore presso il pubblico è sempre di grado elevato, e ciò ha consentito da una parte il perpetuarsi della popolarità delle “maschere” di don Camillo e Peppone a più generazioni, ma non sempre ha reso pienamente merito al loro creatore, autore italiano tra i più letti e conosciuti anche fuori dal nostro Paese.
Il doppio anniversario di Guareschi, della nascita e della morte – che avvenne a Cervia quarant’anni fa, nel luglio del 1968 – può e deve essere l’occasione per riscoprire Guareschi, e con lui il suo mondo letterario, un universo capace di mostrare agli uomini quanto siano belli e quanto grande sia il loro destino: basta solo che abbiano l’umiltà di aprire la loro anima al soffio eterno del Creatore. Quel soffio che corre lungo il Grande Fiume e pulisce l’aria per riempirla di invenzioni impastate di terra e di cielo come raramente capita di trovarne nella letteratura contemporanea.

A cura di Sacha Emiliani, Laura Ferrerio, Marco Ferrerio, Alessandro Gnocchi,
Paolo Gulisano

Introduzione di Carlotta e Alberto Guareschi

Catalogo della mostra realizzata in occasione della XXIX edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli (Rimini)
Cento anni fa, nella Bassa Parmense, il I maggio del 1908 nasceva Giovannino Guareschi, l’inventore del Mondo Piccolo di don Camillo e Peppone.
Con una periodicità pressoché stagionale, le televisioni pubbliche e private ripropongono da anni i film del ciclo di don Camillo, liberamente (forse anche troppo) ispirati ai racconti di Giovannino Guareschi. Il favore presso il pubblico è sempre di grado elevato, e ciò ha consentito da una parte il perpetuarsi della popolarità delle “maschere” di don Camillo e Peppone a più generazioni, ma non sempre ha reso pienamente merito al loro creatore, autore italiano tra i più letti e conosciuti anche fuori dal nostro Paese.
Il doppio anniversario di Guareschi, della nascita e della morte – che avvenne a Cervia quarant’anni fa, nel luglio del 1968 – può e deve essere l’occasione per riscoprire Guareschi, e con lui il suo mondo letterario, un universo capace di mostrare agli uomini quanto siano belli e quanto grande sia il loro destino: basta solo che abbiano l’umiltà di aprire la loro anima al soffio eterno del Creatore. Quel soffio che corre lungo il Grande Fiume e pulisce l’aria per riempirla di invenzioni impastate di terra e di cielo come raramente capita di trovarne nella letteratura contemporanea.

A cura di Sacha Emiliani, Laura Ferrerio, Marco Ferrerio, Alessandro Gnocchi,
Paolo Gulisano

Introduzione di Carlotta e Alberto Guareschi

Catalogo della mostra realizzata in occasione della XXIX edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli (Rimini)
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits