Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Naturale, artificiale, coltivato

L'antico dialogo dell'uomo con la natura

Versione
cartacea
€ 10,00
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 19.90
Tipologia
ISBN
9788897129028
Genere
Altri generi
Editore
Collana
Pagine
92
Formato
19x24
Anno
Note
fotografie a colori
Alla fine dell’ultima glaciazione, tra 12000 e 9000 anni fa, avviene la più grande rivoluzione della storia della specie umana. In diverse regioni del pianeta - nella Mezzaluna fertile (Vicino Oriente), nelle valli dello Yangtze e del Fiume Giallo in Cina, in Mesoamerica (Messico centromeridionale)e sulle pendici delle Ande in Sudamerica, nell’Africa sub sahariana - piccoli gruppi di uomini fino ad allora cacciatori-raccoglitori nomadi, indipendentemente gli uni agli altri,inventano l’agricoltura. Questa pubblicazione documenta i primi passi e i successivi sviluppi di questa storia, illustrando l’evoluzione - guidata dall’uomo - delle piante che hanno nutrito l’umanità lungo i millenni. Il Leitmotiv è mostrare gli interventi dell’uomo come testimonianza di una interazione virtuosa tra uomo e natura, esempio di quella “scienza artigiana” in cui l’uomo si pone in ascolto della realtà e la interpreta cercando di capirla veramente fino in fondo e di usarla per il bene comune. Un altro tema che verrà considerato è come rispondere alla sfida di nutrire una popolazione umana in rapida crescita. Occorre riscoprire su cosa fondare un corretto rapporto tra uomo-e-uomo e uomo-e-ambiente.

Catalogo della mostra realizzata da Associazione Euresis e presentata al XXXIV Meeting dell'Amicizia fra i Popoli - Rimini 2013.
Alla fine dell’ultima glaciazione, tra 12000 e 9000 anni fa, avviene la più grande rivoluzione della storia della specie umana. In diverse regioni del pianeta - nella Mezzaluna fertile (Vicino Oriente), nelle valli dello Yangtze e del Fiume Giallo in Cina, in Mesoamerica (Messico centromeridionale)e sulle pendici delle Ande in Sudamerica, nell’Africa sub sahariana - piccoli gruppi di uomini fino ad allora cacciatori-raccoglitori nomadi, indipendentemente gli uni agli altri,inventano l’agricoltura. Questa pubblicazione documenta i primi passi e i successivi sviluppi di questa storia, illustrando l’evoluzione - guidata dall’uomo - delle piante che hanno nutrito l’umanità lungo i millenni. Il Leitmotiv è mostrare gli interventi dell’uomo come testimonianza di una interazione virtuosa tra uomo e natura, esempio di quella “scienza artigiana” in cui l’uomo si pone in ascolto della realtà e la interpreta cercando di capirla veramente fino in fondo e di usarla per il bene comune. Un altro tema che verrà considerato è come rispondere alla sfida di nutrire una popolazione umana in rapida crescita. Occorre riscoprire su cosa fondare un corretto rapporto tra uomo-e-uomo e uomo-e-ambiente.

Catalogo della mostra realizzata da Associazione Euresis e presentata al XXXIV Meeting dell'Amicizia fra i Popoli - Rimini 2013.
continua a leggere

dello stesso genere

dalla stessa collana

Dolomiti: La spettacolare rinascita di un arcipelago. AA.VV. | Libro | Itacalibri
Dolomiti
€ 10,00 ( -15%)
€ 8,50
Aggiungi
Galileo mito e realtà - AA.VV. | Libro | Itacalibri
Galileo mito e realtà
€ 8,00 ( -15%)
€ 6,80
Aggiungi
"È Dio che fa": Il Beato don Luigi Guanella. Spirito e carisma. AA.VV. | Libro | Itacalibri
"È Dio che fa"
€ 2,50 ( -15%)
€ 2,13
Aggiungi
Sicuramente probabile: Viaggio nella probabilità con Dostoevskij, Tolkien, Conan Doyle. AA.VV. | Libro | Itacalibri
Sicuramente probabile
€ 2,50 ( -15%)
€ 2,13
Aggiungi
In un solo corpo: San Benedetto, una tradizione vivente. AA.VV. | Libro | Itacalibri
In un solo corpo
€ 10,00 ( -15%)
€ 8,50
Aggiungi
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits