Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita per ordini superiori a € 29,90

Migranti, la sfida dell'incontro

Versione cartacea

A cura di: Giorgio Paolucci
Editore: ITACA
Pagine: 192
Genere: Storia e civiltà
ISBN: 9788852605031
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana:
Anno di edizione:
Note: foto a colori, brossurato con alette
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 13,30 € 14,00
-5%

Disponibile

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 15.90
A cura di: Giorgio Paolucci
Editore: ITACA
Pagine: 192
Genere: Storia e civiltà
ISBN: 9788852605031
Tipologia: Libro
Formato: 14x21
Collana: Cataloghi
Anno di edizione: 2016
Note: foto a colori, brossurato con alette
I migranti che sbarcano sulle coste italiane, ma anche i tanti stranieri che da tempo hanno messo radici nelle nostre città, sono spesso percepiti come una minaccia o come “un problema da risolvere”.
Fanno discutere, suscitano emozioni e interrogativi. Ma soprattutto sono una presenza umana che ripropone la sfida dell’incontro con “l’altro”, portatore di culture, stili di vita e valori con cui misurarsi.
Perché questo incontro diventi fecondo è necessario andare alle radici di ciò che fonda la nostra esistenza personale e la società in cui viviamo, e insieme scoprire che prima della diversità c’è una comunanza, qualcosa che rende l’altro parte di noi.
Dati, storie, interviste per affrontare in una prospettiva nuova e affascinante un fenomeno che sta cambiando la vita di milioni di persone.

«Non bisogna mai dimenticare che i migranti, prima di essere numeri, sono persone, sono volti, nomi, storie».
Papa Francesco

Il migrante è un uomo che fugge dalla sua terra e si lancia nel vuoto. Occorre un altro uomo che afferri la sua mano.
Prefazione di Nunzio Galantino
Contributi di Fausto Bertinotti, Carmine Di Martino, Wael Farouq, Silvano Maria Tomasi