Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
Ok

Hai spezzato le mie catene e mi hai preso per mano. San Girolamo Emiliani: 500 anni per l’educazione

Versione
cartacea
€ 12,00 ( -15%)
€ 10,20
Disponibile
Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 17.90
Tipologia
ISBN
9788852603167
Genere
Altri generi
Editore
Collana
Curatore
p. S. Brunelli, p. A. Monnis, p. G. Oddone, A. Grittini, G. Mereghetti, A. Rondena
Pagine
84
Formato
21x20
Anno
Note
illustrazioni a colori, copertina con alette
La vicenda umana di san Girolamo e la storia che da lui si è generata, quella dei Somaschi, mettono a tema la pertinenza dell’educazione con la vita, la capacità di condividere il bisogno di senso che viene dall’esperienza cristiana, la sensibilità verso chi è emarginato, come gli orfani del Cinquecento che hanno trovato in san Girolamo lo sguardo d’amore di Cristo.
San Girolamo ha fondato sulla lealtà alle sfide del cuore e della ragione la sua vocazione cristiana, mostrando come ci sia una profonda unità tra l’essere fino in fondo uomini e l’essere totalmente cristiani. È questa unità tra l’umano e il divino l’originalità del suo carisma.
La sua è un’unità vissuta, una capacità di dire “io” nel darsi totalmente al bene di chi incontra.
Con san Girolamo è il metodo dell’esperienza cristiana a imporsi: nel 1500 come oggi, Cristo viene con il suo amore a rendere la vita degna di essere vissuta.

In collaborazione con l'Ordine dei Chierici Regolari Somaschi
La vicenda umana di san Girolamo e la storia che da lui si è generata, quella dei Somaschi, mettono a tema la pertinenza dell’educazione con la vita, la capacità di condividere il bisogno di senso che viene dall’esperienza cristiana, la sensibilità verso chi è emarginato, come gli orfani del Cinquecento che hanno trovato in san Girolamo lo sguardo d’amore di Cristo.
San Girolamo ha fondato sulla lealtà alle sfide del cuore e della ragione la sua vocazione cristiana, mostrando come ci sia una profonda unità tra l’essere fino in fondo uomini e l’essere totalmente cristiani. È questa unità tra l’umano e il divino l’originalità del suo carisma.
La sua è un’unità vissuta, una capacità di dire “io” nel darsi totalmente al bene di chi incontra.
Con san Girolamo è il metodo dell’esperienza cristiana a imporsi: nel 1500 come oggi, Cristo viene con il suo amore a rendere la vita degna di essere vissuta.

In collaborazione con l'Ordine dei Chierici Regolari Somaschi
continua a leggere
© Itaca srl - P.IVA 02014470393 - 2007-2015 - Tutti i diritti riservati - Informazioni societarie -
Grafica e Comunicazione:
Andrea Cimatti

Piattaforma eCommerce e Sviluppo sito:
Endurance
Credits