Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Politica relativa ai cookie.
spendi qui la carta docente 18 app sfoglia il catalogo Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 29,90

Padre Pio

San Paolo modello del vero cristiano
Le lettere del santo di Pietrelcina

Versione cartacea

A cura di: Gianluigi Pasquale
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 174
Genere: Santi
Altri generi: Testimonianza
ISBN: 9788821560323
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x21
Collana:
Anno di edizione:
Acquistabile con 18app e Carta del Docente
€ 11,00

Spedizione gratuita comprando questo prodotto + un altro da € 18.90
A cura di: Gianluigi Pasquale
Editore: SAN PAOLO EDIZIONI
Pagine: 174
Genere: Santi
Altri generi: Testimonianza
ISBN: 9788821560323
Tipologia: Libro
Formato: 13,5x21
Collana: Il Pozzo
Anno di edizione: 2008
La spiritualità di san Paolo diventa un paradigma, un modello di dedizione totale e di affidamento al disegno di Dio sulla storia, una modalità espressiva nel parlare di Dio e nel parlare a Dio, che entra nel ritmo stesso della scrittura del santo di Pietrelcina, cosicché possiamo parlare di echi paolini nel suo Epistolario.
Padre Pio, infatti, subisce il fascino degli scritti di Paolo al punto da entrare in profonda sintonia con l'apostolo delle genti, e quasi da assimilarne il pensiero e il modo di scrivere.
PADRE PIO (Francesco Forgione) è certamente il santo più conosciuto e amato del XX secolo. Nato a Pietrelcina (Benevento) il 25 maggio 1887, entra nell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini il 22 gennaio 1903, vestendo il saio francescano a Morcone (Benevento). Tra i Cappuccini assorbe al meglio il carisma di Francesco d'Assisi e l'anelito quotidiano a una vita di santità. Il 10 agosto 1910 è ordinato sacerdote nel Duomo di Benevento. Dopo una breve permanenza in vari conventi, viene definitivamente trasferito in quello di San Giovanni Rotondo (Foggia), dove rimarrà ininterrottamente per cinquantadue anni, fino alla morte sopravvenuta il 23 settembre 1968. La mattina di venerdì 20 settembre 1918, all'età di trentuno anni, viene segnato dal dono delle stimmate, diventando il primo sacerdote stigmatizzato della storia. Il santuario a San Giovanni Rotondo (Foggia), dove è ora sepolto, è il secondo luogo più visitato del mondo dopo quello mariano di Guadalupe (Messico).